Bilirubina alta, diretta o indiretta

STAMPA email

EMAIL
bilirubina-alta

Fabio Frisetti

Articolo scritto il 4-9-2013.



Talvolta può capitare che, nell'ambito di analisi del sangue, venga richiesto dal medico di valutare i parametri della bilirubina. Ecco cosa significa e quali malattie sottintende la sua elevata o scarsa presenza.

[LEGGI TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI SULLE ANALISI DEL SANGUE]



COSA È LA BILIRUBINA E A COSA SERVE

La bilirubina (dal latino “bilis ruber”, cioè bile rossa) è una sostanza di scarto prodotta dalla disgregazione dell'emoglobina, proteina dei globuli rossi, all'interno della milza o del midollo osseo. In un processo fisiologico normale, essa si accumula nella bile e, dopo essere stata metabolizzata dal fegato, viene eliminata con le urine. Nello specifico, si tratta di un pigmento rossastro o giallognolo i cui valori consentono di capire se ci si trova in presenza o meno di malattie epatiche, virus o anemie.



BILIRUBINA DIRETTA, INDIRETTA E TOTALE

Quando l'analista esegue le indagini sul sangue, il parametro della bilirubina viene suddiviso in tre tipologie: indiretta (o libera), diretta (o coniugata) e totale. Quella indiretta è la bilirubina che si forma all'interno della milza ed ha la caratteristica di non essere idrosolubile. Diventa idrosolubile, diretta, e quindi coniugata, una volta arrivata al fegato, dal momento che dovrà essere metabolizzata ed eliminata dal corpo. La somma di questi due valori darà la bilirubina totale.

[PIASTRINE NEL SANGUE: CAPIRNE I VALORI]



QUALI SONO I VALORI NORMALI



Questa colorata sostanza presenta dei valori standard in cui si deve rientrare per essere in buona salute, altrimenti parliamo di iperbilirubinemia in caso di eccesso e ipobilirubinemia in caso di difetto.

BILIRUBINA TOTALE Deve essere compresa tra 0,3 e 1,0 mg/dl di sangue
BILIRUBINA DIRETTA
Deve avere un range tra 0,1 e 0,3 mg/dl
BILIRUBINA INDIRETTA
Deve trovarsi tra 0,2 e 0,8 mg/dl.



LE PATOLOGIE A CUI SI VA INCONTRO SE LA BILIRUBINA È ALTA

Se la bilirubina totale è troppo alta con conseguente iperbilirubinemia - che provoca sintomi come colore giallastro della pelle e della sclera oculare, feci di colore molto chiaro ed urine scurissime - vuol dire che ci troviamo di fronte ad un ittero. Le patologie verranno poi a delinearsi meglio quando si sarà scoperto se è la bilirubina diretta a risultare troppo alta o quella indiretta. Nel primo caso l'aumento può dipendere da malattie gravi come cirrosi epatica, tumori del fegato o del pancreas, epatiti tossiche; da patologie ereditarie, come la sindrome di Dubin Johnson e Rotor; da ostruzioni delle vie biliari o calcoli alla coleciste e, infine, anche da cause non gravi, quali gli effetti collaterali dell'assunzione di alcuni antinfiammatori o della pillola anticoncezionale. Se è invece la bilirubina indiretta a risultare in eccesso è molto probabile che la persona possa soffrire di anemia mediterranea, mononucleosi, sindrome di Gilbert o semplicemente che stia attraversando un periodo di fortissimo stress con conseguente squilibrio della flora batterica intestinale.

[ALBUMINA NEL SANGUE: CAPIRNE I VALORI]



COME SI FA AD ABBASSARE IL LIVELLO DI BILIRUBINA?

A detta di tutti i medici non è possibile dare una sola indicazione in tal senso. Nel caso di malattie gravi, ad esempio, bisognerà seguire la cura individuata per ognuna di esse. Quando però la bilirubina sale a causa di stili di vita scorretti e diventa sintomo di forte stress, allora si può intervenire. Questi sono i consigli: innanzitutto non bere alcolici, perché l'alcool interferisce pesantemente con i processi metabolici del fegato. Poi, se si pratica un'attività fisica intensa o a livello agonistico, sospenderla per un po', dal momento che lo sforzo fisico innalza la soglia di bilirubina nel sangue. Adottare, infine, un regime alimentare sano, che preveda l'abolizione totale di fritti, grassi saturi come burro e margarine, e cibi proteici. Concessi olio extra vergine di oliva – da usare rigorosamente a crudo – e le carni di pollo e tacchino. D'altro canto saranno assolutamente out le carni rosse e le frattaglie. Da eliminare anche le bevande gassate, mentre il caffè ed il tè andrebbero bevuti con moderazione. Via libera, infine, a quasi tutti i tipi di pesce, con l'eccezione di crostacei e frutti di mare.



E SE È TROPPO BASSA?

Meno preoccupanti sono invece i valori inferiori alla media, che di solito non danno origine a gravi patologie. Se però il valore dovesse essere molto basso all'interno di tutti e tre i parametri – totale, diretta, indiretta – ci potrebbe essere il segnale di un'alterazione nel funzionamento dei reni, di una particolare forma di anemia o di un'assunzione di dosi elevate di barbiturici.

[EMOCROMO: CAPIRNE I VALORI]





Seleziona un'analisi







Seguici su Google+



calcio

denti

pancia

Articoli di Approfondimento sulla Bilirubina e altre Analisi del Sangue



articolo-bilirubina

Fibrinogeno alto o basso: i Valori nel Sangue

Quando si ha un fibrinogeno alto purtroppo non compaiono sintomi. Se, comunque, dall'analisi del sangue effettuata con un normale prelievo il livello supera i 400 mg/dl la situazione deve essere attentamente monitorata in quanto, per l'elevata densità del sangue e capacità di coaguli, sussiste il rischio di trombi ed ictus. Le cause di fibrinogeno alto non sono necessariamente da ricercare in malattie serie – che quando intervengono sono epatiti, malattie coronariche, infarto – ma soprattutto in uno stile di vita scorretto e in infiammazioni. I forti fumatori presentano ad esempio un livello alto di fibrinogeno, così come gli obesi.

http://www.benesserevillage.it/../fibrinogeno.php

articolo-bilirubina

Ittero: quando il Fegato dà Segni di Malfunzionamento

L'ittero si manifesta con una colorazione giallastra della pelle, delle membrane congiuntivali sul sclere, cioè la parte bianca degli occhi, e di altre mucose ed è causata dall'iperbilirubinemia, cioè l'aumento dei livelli di bilirubina nel sangue. L'iperbilirubinemia successivamente provoca un aumento dei livelli di bilirubina anche nei fluidi extracellulari. In genere, la concentrazione di bilirubina nel plasma quando si presenta una colorazione giallastra facilmente visibile è superiore a 1,5 mg/dl, tre volte al valore normale mentre, che dovrebbe essere di circa 0,5 mg/dl.

http://www.benesserevillage.it/../l--ittero-quando-il-fegato-da-segni-di-malfunzionamento-NTcw

articolo-bilirubina

Amniocentesi? Oggi basta l'Analisi del Sangue!

Il sesso del futuro nascituro è sempre meno un mistero. I ricercatori americani oggi hanno scoperto un nuovo metodo non solo per vedere se il bimbo sarà maschio o femmina, ma anche per mappare l'intero genoma. Basteranno le analisi del sangue della mamma. Da uno studio condotto dai ricercatori della Ravgen Inc., azienda biotech americana con sede a Columbia nel Maryland ne emerge che le analisi del sangue potrebbero sostituire definitivamente l'amniocentesi.

http://www.benesserevillage.it/../amniocentesi-oggi-basta-l-analisi-del-sangue-MTUyMg

articolo-bilirubina

Ematocrito: cos'è?

Trattasi di una delle voci rilevate in caso di emocromo completo, nello specifico l'ematocrito indica la percentuale volumetrica di globuli rossi nel sangue, rispetto al volume del plasma, infatti il sangue è composto da globuli rossi, globuli bianchi, piastrine e plasma, in proporzioni variabili a secondo del sesso, età e condizioni di salute del soggetto.

http://www.benesserevillage.it/../ematocrito.php

articolo-bilirubina

Test: Metabolismo lento?

Esistono molti metodi diagnostici per valutare a quale tipo di metabolismo si appartiene. Per esempio due dati ricavati dalle analisi del sangue, il ph del sangue venoso e la curva glicemica dopo carico di glucosio (O.G.G.T.), che sono degli ottimi indici di metabolismo intermedio. Tuttavia, entrambe le analisi generalmente vengono prescritte per la diagnosi di patologie specifiche, come il diabete e la carenza di ossigenazione nei tessuti del neonato.

http://www.benesserevillage.it/../metabolismolento-MTU1NA453

articolo-bilirubina

VES o Velocità di eritrosedimentazione

La VES, acronimo di velocità di eritrosedimentazione, è un esame del sangue aspecifico tramite cui viene valutato il tempo impiegato dai componenti cellulari del sangue per separarsi dal plasma e depositarsi sul fondo di una provetta di laboratorio; in sintesi tramite tale test viene misurata la velocità di sedimentazione, in mm per ora, dei globuli bianchi, rossi e delle piastrine.

http://www.benesserevillage.it/../ves.php

articolo-bilirubina

Acido Urico

Se la presenza di acido urico nel sangue supera i 70 mg/dl si verifica una situazione patologica di iperuricemia. In questo caso il sangue prova a liberarsi dell’acido urico depositandolo nei tessuti e nelle cartilagini delle articolazioni rendendolo così causa di alcune patologie come sclerosi, calcoli renali e biliari ma anche artriti, artrosi, gotta, ecc. Se invece viene superata la soglia massima di acido urico nell’urina si va incontro alla cosiddetta uricosuria, una condizione piuttosto pericolosa che inibisce, per via della formazione di calcoli renali, il normale percorso dell'urina verso la vescica.

http://www.benesserevillage.it/htm/acido-urico.php

articolo-bilirubina

Trigliceridi

I trigliceridi sono un tipo di lipidi presenti nel sangue. Quando mangiamo, il nostro organismo converte le calorie di cui non ha immediatamente bisogno in trigliceridi; questi vengono quindi immagazzinati nelle cellule adipose. Successivamente, gli ormoni rilasciano i trigliceridi per fornire energia fra un pasto e l’altro. Assumendo regolarmente più calorie di quelle che si riescono a bruciare, soprattutto le calorie “facili” come carboidrati e grassi, il risultato può consistere in elevati livelli di trigliceridi (ipertrigliceridemia).

https://www.google.com/url?q=http://www.benesserevillage.it/../trigliceridi.php

articolo-bilirubina

Ictus

Esame del sangue. Gli esami del sangue permettono di ottenere informazioni importanti circa la velocità di coagulazione del sangue e consentono di valutare il livello di zuccheri presenti, l’equilibrio fra le diverse sostanze chimiche presenti nel sangue o la presenza di un’infezione. La velocità di coagulazione del sangue e i livelli di zuccheri e delle sostanze chimiche chiave, sono di primaria importanza nell’ambito della diagnosi per l’ictus. Le infezioni devono anch’esse essere trattate.

http://www.benesserevillage.it/../ictus-cerebrale.php

articolo-bilirubina

Il Diabete mellito

Con il termine diabete mellito si identifica un gruppo di disturbi metabolici caratterizzati da alti livelli di zuccheri (glucosio) nel sangue, causati da difetti nella secrezione o nell'azione dell'insulina, oppure dalla concomitanza di entrambe le cause. Il diabete mellito, chiamato comunemente diabete o diabete di tipo 2, venne identificato per la prima volta come una malattia associata a "urina dolce" e all'eccessiva perdita di massa muscolare. Degli elevati livelli di glucosio nel sangue (iperglicemia) portano infatti alla fuoriuscita dello stesso nelle urine, fenomeno a cui si deve la definizione di "urina dolce".

http://www.benesserevillage.it/htm/diabete-mellito.php

articolo-bilirubina

Azotemia: Valori, Cause, Cure

L’azotemia è uno dei principali test tra quelli eseguiti per valutare la funzionalità renale. Generalmente se ne fa uso in associazione ad altri test, come quello della creatininemia, dell’uricemia e quant’altro, per scongiurare o ridurre al minimo il rischio di falsi positivi e falsi negativi. Questo test, eseguito tramite un comune prelievo del sangue, è indicato in particolar modo per chi deve cominciare specifiche terapie farmacologiche, lamenta un malessere aspecifico, mostra sintomi di un’eventuale alterazione della funzionalità renale o è affetto da patologie croniche come il diabete, lo scompenso cardiaco, le emorragie gastrointestinali o ancora da fenomeni di disidratazione e malnutrizione. Inoltre l’azotemia viene misurata per verificare anche l’efficacia della dialisi o di altri trattamenti in soggetti affetti da qualsivoglia patologia renale.

http://www.benesserevillage.it/../azotemia.php

articolo-bilirubina

Colesterolo HDL, come fare per aumentarlo?

I livelli di colesterolo si misurano in milligrammi (mg) di colesterolo per decilitro (dl) di sangue, o millimoli (mmol) per litro (L). Se non conosci il tuo livello di HDL, rivolgiti al tuo medico per farti prescrivere un analisi base del sangue. Se il valore di HDL non è in un intervallo desiderabile, il tuo medico può consigliarti alcuni cambiamenti di stile di vita rivolti ad aumentare il colesterolo HDL. Vediamo quali sono.

http://www.benesserevillage.it/.../colesterolo-hdl-MjE3OA453

articolo-bilirubina

Calcio, Fosforo e Vitamina D

La carenza di calcio può essere dovuta a un insufficiente apporto con la dieta o ad assorbimento carente - a livello intestinale - oppure a eccessiva eliminazione; tutto questo può esporre l'organismo a rischio di: ossa meno robuste nell'età dello sviluppo, pressione alta, unghie fragili, disturbi della cute, palpitazioni cardiache, crampi muscolari e dolori alle giunture, alterazioni della coagulazione del sangue ed emorragie, nel periodo di formazione dei denti, seri danni alla struttura dentale che risulta così più esposta alla carie.

http://www.benesserevillage.it/../fosforo1.php

articolo-bilirubina

Infarto: gli Strumenti per una Diagnosi precoce

Per una diagnosi precoce dell'infarto si usano due strumenti principali: l'elettrocardiogramma e la ricerca dei marcatori biochimici dell'infarto nel sangue. Con l'elettrocardiogramma o ECG l'attività del cuore viene registrata e riprodotta graficamente.

http://www.benesserevillage.it/.../infarto-diagnosi-precoce-MTgwMQ453

articolo-bilirubina

Acne rosacea

In casi rari, può essere necessaria una biopsia della cute per confermare la diagnosi. Un test non invasivo che comporta la raschiatura (scraping) della parte può essere eventualmente effettuato dal dermatologo in ambulatorio per escludere un’infestazione da acaro della cute – Demodex – che può apparire simile alla rosacea. Una coltura di cute può permettere di escludere altre cause quali infezione da stafilococco o herpes. Gli esami del sangue non sono di norma necessari, sebbene possano essere utili per escludere cause comuni di rossore facciale, come il lupus sistemico, altre condizioni autoimmuni e le dermatomiositi.

http://www.benesserevillage.it/.../acne-rosacea.php

articolo-bilirubina

Colite ulcerosa e spastica

Gli esami del sangue (emocromo) possono essere utili per indagare la presenza di anemia o di un livello insufficiente di globuli rossi dovuto al sanguinamento. Un numero elevato di globuli bianchi può derivare dalla risposta del nostro organismo a un’infezione. Ciò malgrado, una presenza significativa di globuli bianchi non indica necessariamente una infezione, poiché questa condizione può presentarsi nell’ambito della generale risposta dell’organismo ad un qualsiasi tipo di infiammazione.

http://www.benesserevillage.it/.../colite.php

articolo-bilirubina

Creatinina

Dopo che è stata sintetizzata, la creatinina viene rimossa attraverso le urine dopo essere passata nel sangue, in virtù dell’intervento dei reni, che eseguono un’azione di filtraggio. Occorre precisare che tutta la creatinina che i reni filtrano viene escreta completamente (non c’è alcun riassorbimento): ciò vuol dire che il livello della sua quantità nelle urine rappresenta un utile e preciso indice della funzionalità dei reni.

http://www.benesserevillage.it/.../creatinina.php

articolo-bilirubina

Colesterolo e Dieta

Per persone di età superiore ai 20 è raccomandabile eseguire l'esame del sangue, in cui sono riportati i valori del colesterolo, a scadenza annuale. L'esame consiste in un semplice prelievo del sangue a digiuno, almeno 9 ore.

http://www.benesserevillage.it/.../colesterolo1.php

articolo-bilirubina

La Tiroide e il suo Funzionamento

Chi soffre di tal problema, esattamente come me, saprà che spesso la tiroide può anche non funzionare nel modo corretto; nel momento in cui si vuole iniziare una dieta, oltre alle normali analisi del sangue, un medico prescrive quelle alla tiroide per capire se è una delle cause che incidono sull’aumento di peso. La tiroide è una ghiandola a forma di farfalla posizionata nella parte anteriore della trachea subito sotto il pomo di Adamo; svolge un ruolo molto importante perché regola il metabolismo corporeo, ad esempio battito cardiaco, peso e massa muscolare, tasso di colesterolo, ciclo mestruale, vista, idratazione della pelle e svariate altre funzioni.

http://www.benesserevillage.it/.../la-tiroide-ed-il-suo-funzionamento-MzU1

articolo-bilirubina

Transaminasi alte

Tramite un esame approfondito del sangue, è possibile verificare il livello delle transaminasi. Oltre i parametri enzimatici, è utile indagare anche quelli della protrombina, dell'azotemia, dei fibrogeni, trigliceridi, colesterolo e proteine del sangue. Per approfondire le analisi e avere un quadro completo della situazione, si possono effettuare ulteriori test diagnostici, come i la risonanza magnetica addominale, specifici marker per l'epatite virale, biopsie epatiche e colangiopancreatografie. Se uno o più esami indicano che è presente un incremento di questi valori, sarà necessario analizzare repentinamente le probabili cause e lo stile di vita del soggetto.

http://www.benesserevillage.it/.../transaminasi.php

Metabolismo

114 Pagine
€ 18,00

Scopri di più..
Accelerare il Metabolismo
close

Cambia prospettiva... Chi ha una marcia in più è solo chi ha deciso di cambiare il suo Metabolismo. A 30gg da adesso, immagina come cambierà in positivo la tua vita, una volta che hai finalmente eliminato i chili di troppo, superando quelle che erano le tue aspettative!!

Un manuale pratico che insegna a comprendere i meccanismi del metabolismo e offre soluzioni naturali per tutti coloro che hanno sempre provato a perdere peso.

Colesterolo

36 Pagine
FREE

Scopri di più..
Colesterolo - Come tenerlo sotto controllo con uno stile di vita sano
close

Il colesterolo alto è spesso frutto di una cattiva alimentazione e un cattivo stile di vita

Dagli insegnamenti della medicina fino alle soluzioni commerciali, nel manuale vengono prese criticamente in esame tutte le cause e propone delle soluzioni naturali per combatterlo. Il tutto con un linguaggio semplice e diretto, per far capire come potersi orientare tra tante proposte e tanta confusione.

Pancia Piatta

127 Pagine
€ 18,00

Scopri di più..
La dieta per la Pancia Piatta
close

Se vuoi dimagrire sulla pancia e sui fianchi, abbiamo elaborato un metodo basato su un programma molto aggressivo, capace di produrre grandi effetti proprio sulla zona del girovita e dei fianchi. Questo manuale svela i segreti per trasformare il grasso in muscoli e ottenere di conseguenza un fisico tonico e invidiabile. L'effetto perseguito è quello di un dimagrimento "intelligente", nei punti critici e non diffuso. Potrai finalmente perdere peso senza perdere curve e misure nei punti giusti

Probiotici

43 Pagine
FREE

Scopri di più..
Fermenti Lattici e Probiotici - Preservare la salute con l’ Alimentazione
close

Un buon funzionamento dell'intestino dipende dalla flora batterica, dalla temperatura e dal pH. Ma cosa sono e a cosa servono i probiotici? La loro principale funzione è quella di regolarizzare la funzionalità intestinale. Quali fermenti lattici sono più indicati in base alle nostre esigenze?

Cibi In- Cibi-Out

179 Pagine
€ 29.88

Scopri di più..
Cibi in - Cibi Out
close

Mettersi a dieta è una sofferenza per chiunque e proprio per questo le alternative sembrano essere solo due: o dieta a vita, oppure aumentare di peso.

In questo corso interattivo, conoscerai approfonditamente la terza alternativa: utilizzare i cibi termogenici della TID (termogenesi indotta), quali evitare per eliminare possibili intolleranze, gonfiore addominale e stipsi. Quali cibi invece devi inserire perchè cibi dall'effetto termogenico, drenante, disintossicante, diuretico, dimagrante. In grado di ristabilire l'equilibrio fisiologico perso e riportarti senza rinunce verso il giusto peso e una vita più attiva.

Ipertensione

24 Pagine
FREE

Scopri di più..
Ipertensione Arteriosa - Sintomi, dieta e rimedi contro la pressione alta
close

L'ipertensione arteriosa è tra le patolie più diffuse nel mondo industrializzato e rappresenta uno dei maggiori fattori di rischio cardiovascolare, ne soffre infatti circa il 15-20% della popolazione. Tra i fattori correlati all'ipertensione troviamo sovrappeso, obesità addominali, familiarità, fattori metabolici e lo stile di vita. Ma qual è il ruolo del sale?

Meteorismo

19 Pagine
FREE

Scopri di più..
Meteorismo e Pancia Gonfia - Cause e rimedi
close

Il gonfiore addominale, che provoca nel paziente un forte disagio, è uno dei sintomi su cui il farmacista viene maggiormente consultato. In alcuni momenti della giornata, specialmente dopo pranzo, si può avvertire tensione ed accumulo di gas che causa spasmo e distensione addominale, che possono diventare molto evidenti; nelle ore serali l'aumento della circonferenza-vita può giungere fino a 10/12 cm.. La medicina definisce questi casi come "meteorismo".

Metabolismo

62 Pagine
FREE

Scopri di più..
Il Metabolismo - Dieta e Programma Fitness
close

Unito ad un programma di allenamento adeguato e una dieta specifica, accelerare il metabolismo può migliorare il nostro stile di vita. Il manuale spiega come accelerare il metabolismo con un linguaggio semplice e diretto, per far capire come potersi orientare senza fare confusione.

Stitichezza

16 Pagine
FREE

Scopri di più..
Stitichezza: Prevenzione e Cure
close

La stipsi, un disturbo funzionale della muscolatura intestinale, porta alla stitichezza. In Italia sono circa 9 milioni di donne e 4 milioni di uomini ne soffrono, e dopo i 60 anni ne soffre circa il 40% della popolazione. Ma quali sono le cause e come curarla? Quali sono le conseguenze della stipsi cronica? Quali sono i farmaci che possono essere usati per combatterla? Tutte le risposte, in modo semplice e preciso, nel pratico ebook scritto dalla Dott.ssa Maria Teresa Carani.

Cistite

25 Pagine
FREE

Scopri di più..
La cistite: Come prevenire infezioni e infiammazioni
close

Batteri, funghi, virus, stitichezza, alcuni metodi contraccettivi, un'igiene non corretta ma anche particolari condizioni dell'organismo, come gravidanza e menopausa, sono le cause più probabili della cistite. Il manuale aiuterà a comprendere quali sono i sintomi e quali condizioni favoriscono l'infezione.