Acido Urico

STAMPA email

EMAIL
acido-urico

redattore-usai Milena Usai

Articolo scritto il 19-3-2013.



CHE COS'È L'ACIDO URICO?

L'acido urico è una sostanza organica azotata prodotta dalla degradazione delle purine esogene, cioè assunte attraverso l'alimentazione, ed endogene, nello specifico l’adenina e la guanina che vengono catabolizzate ad acido urico mediante diverse reazioni enzimatiche che si verificano principalmente nel fegato. In forma chimica l’acido urico ha l’aspetto di piccoli cristalli di sale, inodore e insapore, difficilmente solubili in acqua e questo è uno dei principali motivi per cui tale sostanza riesce a depositarsi nei tessuti umani.

PERCHÉ SI MISURA E VALORI DI RIFERIMENTO

L’acido urico viene misurato per distinguere tra una sua eccessiva produzione e una sua inadeguata eliminazione tramite le urine e, dunque, per prevenire o diagnosticare alcune patologie legate all’incapacità dell’organismo di espellere correttamente questa sostanza tramite l’urina (340-500 mg), la bile (200 mg) e in minima parte attraverso la sudorazione. I normali valori di riferimento di acido urico variano fra i 3,4 e 7 mg/dl per gli uomini e fra i 2,4 e 6,5 mg/dl per le donne.

COSA SUCCEDE IN CASO DI ALTI LIVELLI DI ACIDO URICO NEL SANGUE E NELL’URINA

Se la presenza di acido urico nel sangue supera i 70 mg/dl si verifica una situazione patologica di iperuricemia. In questo caso il sangue prova a liberarsi dell’acido urico depositandolo nei tessuti e nelle cartilagini delle articolazioni rendendolo così causa di alcune patologie come sclerosi, calcoli renali e biliari ma anche artriti, artrosi, gotta, ecc. Se invece viene superata la soglia massima di acido urico nell’urina si va incontro alla cosiddetta uricosuria, una condizione piuttosto pericolosa che inibisce, per via della formazione di calcoli renali, il normale percorso dell'urina verso la vescica.

QUANDO E PERCHÉ AUMENTANO I LIVELLI DI ACIDO URICO

L’innalzamento dei livelli di acido urico può dipendere da:

- una ridotta funzione renale;
- un’alterazione del ricambio delle purine tipica della gotta;
- ascessi, empiemi, emolisi, chetoacidosi;
- trattamenti ai raggi X come la radioterapia;
- importanti ustioni o dermatosi come la psoriasi;
- ampie masse tumorali ricche di nuclei;
- anemia perniciosa;
- alcolismo e alimentazione ricca di carne e legumi;
- farmaci chemioterapici, diuretici, salicilati, ecc.



[GLICEMIA ALTA: SINTOMI E CAUSE]

QUANDO E PERCHÉ DIMINUISCONO I LIVELLI DI ACIDO URICO

L’abbassamento dei livelli di acido urico può invece dipendere da:

- patologie renali;
- emopatie, quindi anemie, morbo di Hodgkin, mieloma, ecc;
- nefropatie croniche;
- acidosi lattica, digiuno e abuso di alcol;
- terapie farmacologiche a base di cortisone, estrogeni, salicilati, ecc.



PATOLOGIE

Le principali patologie legate all’alterazione dell’acido urico, intese come conseguenza e non causa, sono:

- la gotta, una malattia metabolica dovuta a un eccessivo deposito di acido urico nelle articolazioni che si manifesta con artriti acute e disturbi renali;

- i calcoli renali, biliari ed epatici e, in particolare, le malattie osteoarticolari come artriti, artrosi, reumatismi, tendiniti acute, sciatica, nevrite, ecc..



[LEGGI LO SPECIALE ALANINA]

SINTOMI DELLA GOTTA E DELL'IPERURICEMIA

I più comuni sintomi sono senz’altro i dolori articolari associati a gonfiore, eritema e calore che colpiscono prevalentemente mani e piedi soprattutto a livello dell’articolazione metatarso-falangea dell'alluce. In questa regione si formano alcuni depositi di acido urico, dei veri e propri noduli, di colore rosa salmone che tende presto al giallognolo. Inoltre possono subentrare anche problemi renali dovuti alla formazione di calcoli.

[GOZZO TIROIDEO: CAUSE E TRATTAMENTI]

ACIDO URICO, DIETA E ALIMENTAZIONE

Per evitare un aumento sostanziale di acido urico è importante seguire un certo tipo di alimentazione che:

- escluda assolutamente acciughe, aringhe, sardine, sgombro, uova di pesce, selvaggina ma anche cervella, cuore, fegato e interiora in genere;
- riduca il consumo di carne, legumi, crostacei e insaccati senza rinunciare però alle proteine che possono essere facilmente assunte da altre fonti come il latte, lo yogurt, i formaggi, le uova, ecc. È importante ridurre anche il consumo di asparagi, spinaci, cavolfiori e funghi poiché cibi a contenuto medio di purine;
- - moderi l’apporto di lipidi e fruttosio, quest’ultimo presente soprattutto nella frutta zuccherina ed essiccata tipo i fichi, che favoriscono la ritenzione di acido urico;
- sia ricca di amidi che favoriscono l’escrezione di acido urico;
- sia sempre e comunque all’insegna della moderazione calorica.



[LA DIETA PER LA PANCIA GONFIA]

FARMACI PER LA CURA DELL’IPERURICEMIA

Nei casi meno gravi è possibile assumere sotto stretto controllo medico i FANS e la colchicina, cioè un alcaloide antimitotico dotato anche di buone proprietà analgesiche che favorisce l’eliminazione dell’acido urico. In caso di iperuricemia cronica si ricorre invece a farmaci uricosurici che inibiscono la sintesi di acido urico e ne favoriscono l’eliminazione. Ricordiamo che tali farmaci non devono mai essere assunti durante un episodio acuto di gotta.



[FARMACI ANTICOLESTEROLO: QUANTI E QUALI CONOSCIAMO?]

FARMACI PER LA CURA DELL’IPERURICEMIA

In caso di iperuricosuria associata a gotta ed ipeuricemia il medico può prescrivere alcuni accorgimenti terapeutici aiutati da farmaci che siano in grado di ridurre la presenza di acido urico nel sangue, come ad esempio l’Allopurinolo. In caso di uricosuria normale associata a iperuricemia si procede con la somministrazione di farmaci uricosurici che favoriscono l’eliminazione dell’acido urico per via urinaria. Infine in caso di semplice iperuricosuria vengono prescritti alcuni farmaci antiuricosurici che aiutano a diminuire l'escrezione renale di acido urico.



Seleziona un'analisi







Gli speciali sulle Urine

Creatinina

Seguici su Google+



calcio

denti

pancia

Articoli di approfondimento sulle Urine"



articolo-acido-urico

Quel tremendo Fastidio alla Vie urinarie chiamato Cistite

La cistite può presentare anche del sangue nelle urine che deve essere sempre riferita al medico, anche se non è il caso di allarmarsi. La cistite principalmente è data da un’infezione delle vie urinarie di tipo batterico, ma non scordiamoci che nel caso di cistite cronica recidivante la causa può essere anche la presenza di intolleranze alimentari che mantengono l’infiammazione in modo persistente anche dopo l’utilizzo di antibiotici.

http://www.benesserevillage.it/.../quel-tremendo-fastidio-alla-vie-urinarie-chiamato-cistite-MTE2M

articolo-acido-urico

Escherichia Coli e Infezioni del Tratto urinario

Le infiammazioni e le infezioni del tratto urinario sia maschile che femminile possono essere scatenate da diversi fattori. Uno dei più comuni è il famigerato Escherichia Coli, in grado di dare vita a cistiti ed uretriti anche molto gravi. BenessereVillage ha intervistato in esclusiva il Dottor Giovanni Beretta, urologo e andrologo esperto, che ha risposto a numerosi quesiti sul tema delle infezioni del tratto urinario, fornendo anche consigli utili su come affrontare al meglio tali disturbi.

http://www.benesserevillage.it/.../escherichia-coli-MjM5NA453

articolo-acido-urico

Bilirubina alta, diretta o indiretta

La bilirubina (dal latino “bilis ruber”, cioè bile rossa) è una sostanza di scarto prodotta dalla disgregazione dell'emoglobina, proteina dei globuli rossi, all'interno della milza o del midollo osseo. In un processo fisiologico normale, essa si accumula nella bile e, dopo essere stata metabolizzata dal fegato, viene eliminata con le urine. Nello specifico, si tratta di un pigmento rossastro o giallognolo i cui valori consentono di capire se ci si trova in presenza o meno di malattie epatiche, virus o anemie.

http://www.benesserevillage.it/.../bilirubina-alta.php

articolo-acido-urico

La Dieta per contrastare la Cistite

Ma mentre seguiamo i consigli del nostro esperto, ricordiamoci anche di fare una cura naturale fai da te! Il primo passo è farsi un esame di coscienza: troppo caffè? Troppo sale? Troppo pepe? Le cause possono essere davvero infinite. Innanzitutto dobbiamo imparare a non assumere troppi cibi acidi perché alterano il PH delle urine favorendo la proliferazione di batteri intestinali.

http://www.benesserevillage.it/.../la-dieta-per-contrastare-la-cistite-MTI4NA

articolo-acido-urico

Infezioni Vie urinarie e Fermenti lattici

I germi responsabili delle infezioni delle vie urinarie provengono per contiguità e/o per via linfatica dal serbatoio intestinale (colon/retto) e sono: Escherichia coli, Proteus mirabilis, Enterococcus e Klebsiella Pneumoniae. Precauzioni igieniche, come una buona igiene locale, l'evitare bagni schiuma, scegliere biancheria intima in cotone, sono misure che, accompagnate da un piano di integrazione con probiotici, aiutano a risolvere il problema delle recidive.

http://www.benesserevillage.it/.../fermenti-lattici-infezioni-vie-urinarie-MTYxMw453

articolo-acido-urico

Cistite: come combatterla

Innanzitutto non curarti da sola. Solitamente sono le cure fai da te che possono rendere le cistiti croniche. Ma tra le cause vediamo anche l'alimentazione, come alcune spezie, il pepe, il peperoncino ed anche il sale. Alcune cistiti inoltre possono essere causate da infiltrazioni di batteri dovuti a rapporti sessuali non protetti oppure a infiltrazioni di batteri del nostro intestino. Ci sono casi di cronicità infine, in cui pur facendo le analisi delle urine non emerge presenza di batteri. In questi casi infatti le ragioni possono essere dovute ad infiammazioni dell'apparato urinario e bisogna andare da un urologo.

http://www.benesserevillage.it/.../cistite-come-combatterla-MTQ2NA

articolo-acido-urico

Probiotici e Fermenti Lattici

La disbiosi, ossia la mancanza della giusta concentrazione di probiotici nelle urine si può diagnosticare con un semplice test sulle urine. Tantissime sono le malattie o condizioni fisiologiche sfavorevoli che possono trarre beneficio dall’integrazione di probiotici tra cui: Diaree acute, Intossicazioni, Ipermotilità intestinale, Intolleranze alimentari, Brusche modifiche dell’alimentazione (diarrea del viaggiatore), Infezioni intestinali, Coliti, Diverticoli, Morbo di Crohn, Gas intestinali, Candidosi, Patologie della pelle (acne, eczema), Stitichezza, Intestino irritabile e Stomatite afosa.

http://www.benesserevillage.it/.../probiotici-e-fermenti-lattici-NTEw

articolo-acido-urico

Cistite: riconoscerla e curarla

La cistite si può curare con antibiotici specifici, previa analisi delle urine. In particolare, per individuare l’antibiotico giusto si fa l’esame antibiogramma. Negli uomini, la cistite può essere invece la spia di problemi alla prostata. L’infezione può essere curata con rimedi naturali molto efficaci, uniti a consigli per uno stile di vita giusto. Prima di tutto, è importante bere molta acqua, perché il liquidi aiutano la vescica a svuotarsi presto, evitando l’accumulo di batteri; un’altra strategia per debellarla è quella di mangiare in bianco, preferendo cibi integrali ed evitando quelli piccanti e speziati, caffè, fritti e prediligendo cibi che non alterano la flora batterica intestinale.

http://www.benesserevillage.it/.../cistite-riconoscerla-e-curarla-MTAzMg

articolo-acido-urico

Punture di Medusa, l'Urina non serve. Meglio l'Aceto

Quando si è in spiaggia, uno degli infortuni più frequenti sia per gli adulti che per i bambini è la puntura di medusa. Secondo una “leggenda metropolitana” molto diffusa, per attenuare il bruciore ed il dolore basterebbe versare sulla parte interessata dell’urina. Come? Facendo pipì sul povero malcapitato!

http://www.benesserevillage.it/.../puntura-medusa-urina-MjE1OQ453

articolo-acido-urico

Vero e Falso sull'Insufficienza renale cronica e l'Anemia renale

I reni sono due organi vitali e instancabili che svolgono importanti funzioni, necessarie all’equilibrio e al corretto funzionamento dell’organismo. La loro principale funzione è la depurazione del sangue e l’eliminazione delle scorie del metabolismo. Durante le 24 ore della giornata tutto il nostro sangue (circa 5 litri) è filtrato e depurato dai reni ben 40 volte, per un totale di quasi 200 litri filtrati ogni giorno. L’urina è il risultato dell’attività di filtrazione e depurazione svolta dai reni.

http://www.benesserevillage.it/.../vero-e-falso-sull-insufficienza-renale-cronica-e-l-anemia-renale-NzM1

articolo-acido-urico

Dieta del PH Equilibrio Acido Base

Cibi neutri sono invece gli oli crudi spremuti a freddo, cereali integrali, germe di grano e zucchero integrale. Se vuoi conoscere il tuo ph puoi munirti di strisce apposite da bagnare con l’urina: in questo modo puoi controllarti e variare l’alimentazione in modo corretto e come si dice “aggiustare il tiro”!

http://www.benesserevillage.it/.../dieta-del-ph-equilibrio-acido-base-MTMxNg

articolo-acido-urico

Gamma GT

Il test viene prescritto dal medico, per valutare la presenza di una malattia del fegato o delle vie biliari, ai pazienti che manifestano i sintomi di una malattia epatica quali: ittero, nausea e vomito, gonfiore e dolori addominali, urine scure, sensazione di fatica, ecc. Il test può essere utilizzato anche nel caso di un sospetto abuso di alcol, ad esempio, negli alcolisti i livelli di gamma GT rientrano nella norma non prima di 3-4 settimane dalla sospensione dell'assunzione di alcol.

http://www.benesserevillage.it/.../gammagt.php

articolo-acido-urico

Rimedi naturali per la Cistite

La birra ha origini antichissime, infatti, già in Mesopotamia, più di cinquemila anni fa, questa bevanda veniva consumata. L’orzo e il luppolo, conferiscono a questa bevanda, quasi un alimento, proprietà nutritive interessanti e protettive nei confronti dell’organismo. Di volta in volta se ne scoprono di nuove. Sostanze note, contenute all’interno della birra sono i polifenoli, oltre alla vitamina B6, B12, l’acido folico, l’inulina e i fruttolingosaccaridi, tutti con proprietà benefiche sull’organismo. Inoltre, bisogna sfatare il mito che la birra fa ingrassare: contiene meno calorie di molti succhi di frutta, infatti, un bicchiere di birra contiene circa 34 calorie, contro le 84 di un bicchiere di vino rosso e le 47 di un succo di albicocca.

http://www.benesserevillage.it/.../cistite-rimedi-naturali-MjM2OQ453

articolo-acido-urico

6 Rimedi per smaltire una Sbornia

Un trucchetto efficace per combattere la sbornia senza dover rinunciare agli amati drink alcolici è alternare birra, vino, spumante e cocktail con acqua o bibite non alcoliche. Questo vi aiuterà a restare idratati e a superare meglio gli effetti negativi dell’alcol sul vostro organismo. In aggiunta, l’acqua aiuta a smaltire l’etanolo tramite le urine e il sudore.

http://www.benesserevillage.it/.../-smaltire-sbornia-MjMwNA453

articolo-acido-urico

Cistite Interstiziale

La diagnosi della Cistite Interstiziale è principalmente "di esclusione". Diversi fattori scatenanti possono determinare la comparsa di questa patologia. Per raggiungere una diagnosi certa è necessario effettuare una anmnesi approfondita, una valutazione urodinamica, una urinocoltura, esame cistologico e cistoscopia con idrodistensione in anestesia e prelievi multipli dell'epitelio vescicale.

http://www.benesserevillage.it/.../cistite-interstiziale-MjM3MA453

articolo-acido-urico

Reflusso gastrico? Fai attenzione

Un disturbo che interessa il 10-20% della popolazione occidentale ma che tuttavia potrebbe essere più che raddoppiato data la grandissima superficialità con cui viene affrontato. C'è addirittura chi usa come rimedio istantaneo un bicchiere di acqua con bicarbonato, andando così a bloccare il bruciore provocato dagli acidi che risalgono l'esofago! Il problema è che altera il PH delle urine.

http://www.benesserevillage.it/.../reflusso-esofageo-MTU1MA453

Metabolismo

114 Pagine
€ 18,00

Scopri di più..
Accelerare il Metabolismo
close

Cambia prospettiva... Chi ha una marcia in più è solo chi ha deciso di cambiare il suo Metabolismo. A 30gg da adesso, immagina come cambierà in positivo la tua vita, una volta che hai finalmente eliminato i chili di troppo, superando quelle che erano le tue aspettative!!

Un manuale pratico che insegna a comprendere i meccanismi del metabolismo e offre soluzioni naturali per tutti coloro che hanno sempre provato a perdere peso.

Colesterolo

36 Pagine
FREE

Scopri di più..
Colesterolo - Come tenerlo sotto controllo con uno stile di vita sano
close

Il colesterolo alto è spesso frutto di una cattiva alimentazione e un cattivo stile di vita

Dagli insegnamenti della medicina fino alle soluzioni commerciali, nel manuale vengono prese criticamente in esame tutte le cause e propone delle soluzioni naturali per combatterlo. Il tutto con un linguaggio semplice e diretto, per far capire come potersi orientare tra tante proposte e tanta confusione.

Pancia Piatta

127 Pagine
€ 18,00

Scopri di più..
La dieta per la Pancia Piatta
close

Se vuoi dimagrire sulla pancia e sui fianchi, abbiamo elaborato un metodo basato su un programma molto aggressivo, capace di produrre grandi effetti proprio sulla zona del girovita e dei fianchi. Questo manuale svela i segreti per trasformare il grasso in muscoli e ottenere di conseguenza un fisico tonico e invidiabile. L'effetto perseguito è quello di un dimagrimento "intelligente", nei punti critici e non diffuso. Potrai finalmente perdere peso senza perdere curve e misure nei punti giusti

Probiotici

43 Pagine
FREE

Scopri di più..
Fermenti Lattici e Probiotici - Preservare la salute con l’ Alimentazione
close

Un buon funzionamento dell'intestino dipende dalla flora batterica, dalla temperatura e dal pH. Ma cosa sono e a cosa servono i probiotici? La loro principale funzione è quella di regolarizzare la funzionalità intestinale. Quali fermenti lattici sono più indicati in base alle nostre esigenze?

Cibi In- Cibi-Out

179 Pagine
€ 29.88

Scopri di più..
Cibi in - Cibi Out
close

Mettersi a dieta è una sofferenza per chiunque e proprio per questo le alternative sembrano essere solo due: o dieta a vita, oppure aumentare di peso.

In questo corso interattivo, conoscerai approfonditamente la terza alternativa: utilizzare i cibi termogenici della TID (termogenesi indotta), quali evitare per eliminare possibili intolleranze, gonfiore addominale e stipsi. Quali cibi invece devi inserire perchè cibi dall'effetto termogenico, drenante, disintossicante, diuretico, dimagrante. In grado di ristabilire l'equilibrio fisiologico perso e riportarti senza rinunce verso il giusto peso e una vita più attiva.

Ipertensione

24 Pagine
FREE

Scopri di più..
Ipertensione Arteriosa - Sintomi, dieta e rimedi contro la pressione alta
close

L'ipertensione arteriosa è tra le patolie più diffuse nel mondo industrializzato e rappresenta uno dei maggiori fattori di rischio cardiovascolare, ne soffre infatti circa il 15-20% della popolazione. Tra i fattori correlati all'ipertensione troviamo sovrappeso, obesità addominali, familiarità, fattori metabolici e lo stile di vita. Ma qual è il ruolo del sale?

Meteorismo

19 Pagine
FREE

Scopri di più..
Meteorismo e Pancia Gonfia - Cause e rimedi
close

Il gonfiore addominale, che provoca nel paziente un forte disagio, è uno dei sintomi su cui il farmacista viene maggiormente consultato. In alcuni momenti della giornata, specialmente dopo pranzo, si può avvertire tensione ed accumulo di gas che causa spasmo e distensione addominale, che possono diventare molto evidenti; nelle ore serali l'aumento della circonferenza-vita può giungere fino a 10/12 cm.. La medicina definisce questi casi come "meteorismo".

Metabolismo

62 Pagine
FREE

Scopri di più..
Il Metabolismo - Dieta e Programma Fitness
close

Unito ad un programma di allenamento adeguato e una dieta specifica, accelerare il metabolismo può migliorare il nostro stile di vita. Il manuale spiega come accelerare il metabolismo con un linguaggio semplice e diretto, per far capire come potersi orientare senza fare confusione.

Stitichezza

16 Pagine
FREE

Scopri di più..
Stitichezza: Prevenzione e Cure
close

La stipsi, un disturbo funzionale della muscolatura intestinale, porta alla stitichezza. In Italia sono circa 9 milioni di donne e 4 milioni di uomini ne soffrono, e dopo i 60 anni ne soffre circa il 40% della popolazione. Ma quali sono le cause e come curarla? Quali sono le conseguenze della stipsi cronica? Quali sono i farmaci che possono essere usati per combatterla? Tutte le risposte, in modo semplice e preciso, nel pratico ebook scritto dalla Dott.ssa Maria Teresa Carani.

Cistite

25 Pagine
FREE

Scopri di più..
La cistite: Come prevenire infezioni e infiammazioni
close

Batteri, funghi, virus, stitichezza, alcuni metodi contraccettivi, un'igiene non corretta ma anche particolari condizioni dell'organismo, come gravidanza e menopausa, sono le cause più probabili della cistite. Il manuale aiuterà a comprendere quali sono i sintomi e quali condizioni favoriscono l'infezione.