Salute-

Medicina alternativa

Rimedi naturali per la Stitichezza


STAMPA email

EMAIL
tarassaco stitichezza
Leggi lo speciale Stitichezza

La vita frenetica, i ritmi assolutamente accelerati, i pasti irregolari e di scarsa qualità causano molto spesso delle disfunzioni intestinali: stitichezza, colon irritabile e così via. La stitichezza è uno dei maggiori disturbi che inducono le persone a rivolgersi alle farmacie e alle erboristerie.



Dal punto di vista fitoterapico esistono alcuni rimedi naturali per la stitichezza come alcune piante ed erbe che svolgono un'azione lassativa più o meno potente (in genere queste erbe agiscono nell'arco di 6/8 ore) che possono essere utilizzate in caso di necessità senza effetti collaterali particolari, se vengono rispettate le dosi ed i tempi di assunzione: il loro impiego deve essere saltuario e non deve provocare la formazione di feci liquide.

 

La frangula (Rhamnus frangula corteccia), la senna (Cassia augustifolia) e l'aloe (Aloe ferox) sono quelle più note. A queste erbe spesso vengono associate delle piante per così dire coadiuvanti che completano la loro azione. Possono essere erbe ricche di principi amari che svolgono un'azione di stimolo sul fegato per la produzione di bile (molto importante per una corretta funzione intestinale) o erbe aromatiche con proprietà digestive. Alcune di queste piante coadiuvanti sono il tarassaco (Taraxacum officinale radice), il boldo (Peumus boldus), il finocchio (Foeniculum vulgare) ecc.

 

Le piante con effetto lassativo sono vere e proprie piante medicinali note fin dall'antichità e molto studiate dalla moderna fitoterapia. Vediamo in particolare la senna e l'aloe.

 

La senna è una pianta delle leguminose ed è originaria dell'India ma cresce anche in Nord Africa, nel sud dell'Arabia ed in genere in Asia. Preferisce regioni desertiche o semidesertiche. Se ne conosce l'uso nella tradizione cinese, araba ed indiana. Vengono utilizzate le foglie ed i frutti. Essi contengono principalmente glicosidi (derivati dell'antracene) detti anche sennosidi che hanno appunto un effetto purgante. La senna può essere un po' irritante pertanto il suo uso deve essere assolutamente saltuario. Se preparata in tisane, le foglie non devono essere fatte bollire in quanto nelle foglie è contenuto un composto (sennanigrine) molto solubile in acqua calda che causa crampi gastrointestinali. La senna non va usata in gravidanza o allattamento, sui bambini, in caso di emorroidi e durante il ciclo mestruale.

[EMORROIDI: CAUSE E RIMEDI]

 

L'aloe è una pianta originaria dell'Africa meridionale e orientale di cui si utilizzano il lattice ed il gel. Il primo è ottenuto per incisione della parte più esterna della foglia, viene concentrato ed essiccato per dare il prodotto ricco di eterosidi antracenici responsabili dell'azione lassativa. Il gel invece viene sempre ricavato dalla foglia privata della cute esterna, macinata e concentrata. Questo gel ha proprietà emollienti e protettive. I composti contenuti nel lattice sono sostanze glicosilate (diverse da quelle della senna ma con azione simile) che arrivano nell'intestino crasso immodificate dove vengono metabolizzate dagli enzimi intestinali che le trasformano quindi in sostanze attive che svolgono un'azione di accelerazione del transito intestinale e di aumento di secrezione acquosa da parte delle pareti di rivestimento.

 

La senna e l'aloe sono piante sicure e spesso si trovano insieme in prodotti preparati ad hoc. Si devono assumere alla sera per avere l'effetto il mattino seguente.

....................................................................................................................................................................................................................
Vuoi saperne di più sulla fitoterapia? Quando ci sono problemi di digestione - Il digiuno al Sambuco

 

Articoli correlati per keywords: Salute - Medicina alternativa

Contribuisci a questo articolo: Invia Segnalazione Invia Video Segnala Errore






Seguici su Google+





Login
Existing users:
Email address: *

Password *

 

  Ricordati di me nei prossimi 30 gg

New users:

Registrati per creare il tuo nuovo Profilo.

Benessere Salute