Salute-

Allergie

Allergie e vaccini


STAMPA email

EMAIL

Chi soffre di allergie vive spesso il problema con estremo disagio e stress. La speranza arriva, però, da alcuni vaccini in grado di eliminare i sintomi negativi e di far sparire l’allergia in maniera definitiva.

 

I pollini primaverili sono una delle cause più comuni dell’insorgenza di allergie e disturbi stagionali come asma, tosse, lacrimazione, sensazione di bruciore a gola ed occhi, starnuti e chi più ne ha più ne metta. Anche se di ridotte dimensioni e quasi invisibili, i pollini sono il nemico numero uno della nostra salute nei periodi di fioritura e pollinazione di alberi e fiori.

 

Si comincia con betulle, cipressi, ginepro e carpini, i cui pollini sono attivi tra Febbraio e Marzo, e si prosegue con i mesi successivi a causa della cosiddetta “febbre da fieno”, originata dalla fioritura di faggi, platani e graminacee. I più sfortunati sono, però, i soggetti colpiti da allergie composite, cioè scatenate da più pollini o da più fattori messi insieme.

 

Gli Italiani che ogni anno vengono colpiti dai sintomi sono numerosissimi (circa il 30% della popolazione). Nella maggior parte dei casi gli allergici, non sapendo come affrontare il problema, si limitano ad aspettare che passi da sé. Eppure un vaccino contro le allergie da polline esiste, anche se sono in pochi a saperlo.

 

Alcuni ricercatori del Saint Thomas Hospital di Londra, sfidando lo scetticismo di molti allergici, hanno studiato le reazioni dei pazienti al vaccino antiallergico costatando che l’immunizzazione è reale ed efficace. I vaccini attualmente disponibili sul mercato sono di nuova generazione e vengono somministrati per via sublinguale (in compresse o gocce) e non più per via sottocutanea.

 

L’immunoterapia consiste nell’individuazione dell’allergene coinvolto nello scatenamento dei sintomi (in genere tramite test cutaneo) e nella successiva stimolazione dell’organismo con dosaggi crescenti dello stesso. In tale modo il corpo si abitua gradualmente all’esposizione ed ogni volta che verrà in contatto con tale allergene, lo riconoscerà senza rispondere negativamente.

 

I vaccini ritenuti più sicuri ed efficaci riguardano allergie molto diffuse nella popolazione. Tra queste ci sono le allergie ad alcuni pollini (come le graminacee, la betulla, l’ulivo, etc.) ma esistono anche vaccini contro la parietaria, alcune muffe, gli acari della polvere ed il pelo di gatto. Per maggiori informazioni si consiglia di rivolgersi al proprio medico di fiducia.

 

Lucia D'Addezio

............................................................................................................................................................

Vuoi saperne di più sulle allergieAffrontare al meglio la Rinite Allergica - Allergie, sapere tutto o quasi

Articoli correlati per keyword: Salute - Allergie

Contribuisci a questo articolo: Invia Segnalazione Invia Video Segnala Errore






Seguici su Google+





Login
Existing users:
Email address: *

Password *

 

  Ricordati di me nei prossimi 30 gg

New users:

Registrati per creare il tuo nuovo Profilo.

Benessere Salute