Lifestyle-

Ecologia

Detersivi fai-da-te: unire economia ed ecologia


STAMPA email

EMAIL
detersivi

Hai mai pensato quali problemi possano derivare dall'utilizzo continuo di sostanze chimiche, detergenti inclusi? Quelli in polvere, più di quelli liquidi, si fissano facilmente tra le fibre con il rischio di generare poi orticarie e reazioni allergiche. Ma entrambi i tipi sono assolutamente nocivi per l'ambiente.


E allora cosa fare per non inquinare? Ci sono 3 soluzioni:

 

  1. usare detergenti ecologici.
  2. usare un sapone biodegradabile fai da te.
  3. rivolgersi ai distributori di detersivi alla spina presenti su tutto il territorio nazionale.

 

Se hai scelto di optare per la soluzione casalinga, sappi che potrai preparare un sapone eccezionale a base di olio di cocco, potassa, acqua demineralizzata, oli naturali neutralizzati, glicerina, profumi naturali. Il suo costo è veramente ridotto: 500gr di prodotto costano tra i 45 centesimi al sud ed 80 centesimi nelle regioni del nord! Ma la sua caratteristica numero uno è la versatilità: questo detergente è perfetto per il bucato, per i piatti, per lavare i pavimenti. Inoltre puoi scioglierlo in acqua calda e metterlo in uno spruzzatore per pulire i vetri. Ha anche un ottimo profumo di pulito!

 

Per quanto riguarda il sapone fatto in casa che potrai utilizzare per i piatti, per la lavastoviglie o anche per la lavatrice basta mescolare insieme 100 grammi di aceto fino con 200 grammi di sale e con il succo di tre limoni. Poi taglia finemente le bucce e tritale il tutto in modo che diventi una crema. A questo punto aggiungi 400 ml di acqua e porta ad ebollizione per 10 minuti mescolando e facendo attenzione a non far attaccare il composto sul fondo. Quando sarà perfettamente amalgamato, chiudi la fiamma e fai raffreddare. Questo sapone si conserva nel vetro o nell'alluminio e dura circa 3 settimane. Per una lavastoviglie occorrono almeno tre cucchiai di detersivo, ma le pentole incrostate devono andare prima a bagno.

 

Per fare un ammorbidente invece puoi usare dell'acqua distillata (come quella che esce dai condizionatori), 150 g di acido citrico e 25 gocce di olio essenziale a scelta. Unisci il tutto e il gioco è fatto! Per il detersivo da usare in lavatrice invece usa 1 tazza di bicarbonato di sodio; 1 tazza di soda (detta anche carbonato di sodio, da non confondere assolutamente con la soda caustica!); 30 ml di sapone di marsiglia liquido; 10 gocce di olio essenziale a vostra scelta. Mescola il tutto agitando gli elementi in un vecchio flacone e poi aggiungi l'olio essenziale. Se vuoi, aggiungi anche 20 ml di olio di oliva che renderà i tuoi indumenti più morbidi.

 

Maria Melania Barone

........................................................................................................................................................

Vuoi saperne sull' Ecologia? Leggi: Cleanright: come risparmiare sulle pulizie di casa - 12 gesti per salvare il pianeta


Articoli correlati per keywords: Lifestyle
- Ecologia
 

Contribuisci a questo articolo: Invia Segnalazione Invia Video Segnala Errore






Seguici su Google+





Login
Existing users:
Email address: *

Password *

 

  Ricordati di me nei prossimi 30 gg

New users:

Registrati per creare il tuo nuovo Profilo.

Benessere Salute