Fitness-

Yoga e Pilates

Posizioni Yoga per accelerare il Metabolismo


STAMPA email

EMAIL
yoga



Articolo scritto il 21-11-2013.



L’abbiamo sempre detto: uccidersi di sport non serve a niente, tantomeno a perdere peso velocemente. Eppure c’è chi è ancora convinto che sottoporsi a sedute sfiancanti di fitness sia l’unica soluzione plausibile per accelerare il metabolismo ed eliminare i chili di troppo. Tale credenza è però facilmente smontata dalla certezza che anche discipline non troppo faticose da un punto di vista aerobico, come ad esempio lo yoga, hanno un ottimo impatto sul metabolismo e quindi sul dimagrimento.

Se praticato almeno tre volte la settimana oppure 20 minuti al giorno, lo yoga può infatti portare risultati concreti come la perdita di peso e la tonificazione muscolare. Ma entriamo più nello specifico.



Yoga, Metabolismo e Dimagrimento

Lo yoga è in grado di stimolare il metabolismo o riattivarlo nel caso in cui sia un po’ lento, solo se ci si impegna a replicare perfettamente – ovviamente con i giusti tempi – le posizioni necessarie a indurre una serie di stimoli nel corpo. Ogni posizione sollecita, infatti, organi diversi e molte di queste permettono di stimolare la tiroide, un importante organo del sistema endocrino che regola appunto il metabolismo. Di conseguenza l’assunzione di certe posture fisiche aiuta ad accelerare il metabolismo e a bruciare qualche grasso in eccesso, grazie anche a una buona sudorazione e a un migliore assorbimento dell’ossigeno.



Tecniche Yoga per favorire il Dimagrimento

Ovviamente va detto che non tutte le asana sono utili ai fini della perdita di peso e che comunque dimagrire con lo yoga è un processo – pure piuttosto lento ed equilibrato – che mira in particolare a mantenere il peso forma dopo aver intrapreso una dieta. Detto ciò, le migliori tecniche per dimagrire con lo yoga sono:



- il bikram yoga o power yoga, ovvero un mix di esercizi aerobici che non lasciano tanto spazio al riposo muscolare e mirano appunto a bruciare i grassi. Questa tecnica è molto utilizzata dalle celebrità;

- lo yoga ashtanga, originario della scuola di Vinyasia, caratterizzato da 45 posizioni da svolgere una dopo l’altra con movimenti fluidi ed estremamente eleganti.



Nello specifico, alcune delle posizioni che stimolano il metabolismo sono: l’aquila, l'arco, la candela, la locusta, la sedia girata, il pesce, il ponte, il saluto al sole, ecc.

[TUTTE LE TECNICHE PER AUMENTARE IL METABOLISMO]



Dimagrire partendo dalla Mente

Come già sappiamo, gli stimoli che lo yoga porta sul corpo si riflettono anche sulla mente, infatti, una pratica regolare di questa disciplina aiuta anche ad avere un miglior equilibrio mentale, necessario per risolvere alcuni importanti problemi alimentari che il più delle volte sono conseguenti allo stress. Lo yoga quindi, oltre a bruciare calorie, aiuta a rilassarsi abbassando la secrezione degli ormoni dello stress che stimolano generalmente la fame nervosa.

Ricordiamo infine che, se non abbinato a una dieta equilibrata e a una regolare attività fisica, come ad esempio alla camminata, alla corsa, al ciclismo, al nuoto o alla palestra, lo yoga serve a ben poco in termini di dimagrimento.





Contribuisci a questo articolo: Invia Segnalazione Invia Video Segnala Errore






Seguici su Google+





Login
Existing users:
Email address: *

Password *

 

  Ricordati di me nei prossimi 30 gg

New users:

Registrati per creare il tuo nuovo Profilo.

Benessere Salute