Fitness-

Principianti

Step coreografico: sudare divertendosi!


STAMPA email

EMAIL
step-palestra step-aerobica

A molte persone piace tenersi in forma e fare sport, correre, andare in bicicletta, fare body building, fitness, ecc. La stragrande maggioranza, però, non ama fare movimento e si cimenta solo nel momento in cui si accumulano chili di troppo...

...................................................................................................................................................................

Gli iscritti in palestra iniziano a moltiplicarsi nei mesi di Marzo/Aprile, quando più o meno siamo a metà anno. Il 45% di questi, dopo poco più di due mesi, molla l' allenamento perché lo sentono troppo faticoso. Si tratta per lo più di persone che non hanno un'accentuata propensione per lo sport, ma che, rendendosi conto, di condurre una vita troppo sedentaria, decidono di cominciare un'attività fisica. Lo stile di vita si avverte maggiormente quando sono visibili chili di troppo o si avvertono dolori fisici dovuti a troppa pigrizia e postura sbagliata. Inoltre, questa tipologia di persone hanno l'errata convinzione che i risultati si ottengano subito e, nel momento in cui ciò non avviene, si sentono subito demotivati. In questi casi, bisognerebbe pensare per loro, ad un tipo di allenamento che possa creare divertimento, ma allo stesso tempo portare a risultati veloci.

 

Lo step coreografico è una disciplina divertente, sempre nuova, che fa sudare e bruciare tantissimo. Ha il merito di utilizzare l'ora dedicandola totalmente alla costruzione di una piccola e semplice coreografia che tiene impegnata la mente, distraendola da preoccupazioni quotidiane. Nel contempo l' attività aerobica diventa sempre più elevata fino ad arrivare ad un picco massimo, per poi scendere nella parte finale, col risultato che si bruciano molte calorie senza avvertire la fatica. Oltre a favorire il dimagrimento, questa attività porta ad altri benefici: si acquisisce la capacità di coordinazione, si tonificano i polpacci, le gambe e i glutei, fa molto bene al cuore e alla circolazione in generale, la respirazione diventa più fluida e i polmoni più resistenti all'allenamento.

 

Esistono, tuttavia, delle controindicazioni. Lo step coreografico non va bene nei casi in cui la persona ha mal di schiena o traumi annessi (es. ernia al disco), problemi alle ginocchia o alle caviglie, tendiniti. In questi casi si può comunque affrontare la lezione, ma senza utilizzo dello step (la base), con la conseguenza che si suda di meno ma il dispendio energetico rimane molto elevato. Lo step coreografico, in definitiva, è un ottimo allenamento, che può rendere piacevole l'inizio faticoso dell'attività fisica e portare a dei risultati evidenti e duraturi. Vi consigliamo tuttavia di non demoralizzarvi nel caso in cui una prima lezione risulti poco chiara, perché sicuramente i passi non vi saranno del tutto familiari e la coordinazione potrebbe essere inizialmente un po' macchinosa: tenete bene a mente che i passi sono più o meno sempre gli stessi, sono solo mescolati in serie diverse, e la coordinazione si acquisisce e si migliora col tempo. Buon allenamento a tutti e vi raccomando, non mollate!

 

Dott.ssa Mariateresa Muscillo

 

...................................................................................................................................................................

 

Vuoi saperne di più sull' allenamento?  La fertilità diminuisce con troppo esercizio fisico - Il lavoro dietro al fitness esercizi per dimagrire

 

Articoli correlati per keywords: Fitness - Allenamento

Contribuisci a questo articolo: Invia Segnalazione Invia Video Segnala Errore






Seguici su Google+





Login
Existing users:
Email address: *

Password *

 

  Ricordati di me nei prossimi 30 gg

New users:

Registrati per creare il tuo nuovo Profilo.

Benessere Salute