Fitness-

Principianti

Fitness per dimagrire: ecco il piano perfetto!


STAMPA email

EMAIL
fitness-dimagrire
Leggi lo speciale Dimagrire in Salute

 

La maggior parte delle persone che chiedono una consultazione ad istruttori e personal trainer si prefiggono come primo obiettivo quello di dimagrire. Frequentemente i professionisti pensano che quanto più un allenamento è duro tanto più si possono sortire gli effetti desiderati; per tale motivo consigliano una frequenza cardiaca compresa tra il 60 e il 70 per cento di Fcmax, livello di attività dove avviene il maggior consumo di grassi.

 

 

 

Questa convinzione non è del tutto vera. In primo luogo, è vero che più l’intensità dell’esercizio sale maggiore sarà il dispendio di zuccheri, ma è vero anche che negli sforzi più leggeri, l’organismo per non intaccare le limitate riserve di questi fattori nutrienti, utilizza i grassi. In termini di quantità:

 

  1. Se conducete attività fisica per breve durata (20-30 minuti) a bassa intensità, vengono utilizzati sia lipidi che carboidrati.
     
  2. Se l’attività è di bassa intensità ma si protrae almeno per un’ora, vi è un progressivo impoverimento delle riserve di zuccheri e quindi un maggiore dispendio di grassi, che arrivano a coprire l’80% della richiesta energetica.

 

Infatti se viene eseguito un allenamento abbastanza intenso per 60-90 minuti, i livelli di carboidrati scenderanno ad un livello molto basso ed occorreranno 12-24 ore per ricostituirli. Questi ragionamenti, tuttavia vanno tenuti in considerazione fino ad un certo punto per diverse ragioni:

  1. Se volete bruciare grassi a scopo energetico dovete preoccuparvi primariamente della quota di ossigeno che arriva ai muscoli, attraverso allenamenti di lunga durata (minimo 50 min) con una frequenza cardiaca pari a 60-70 per cento della Fcmax;
     
  2. La frequenza cardiaca deve essere mantenuta comunque alta per poter sortire dimagrimento, grazie al debito di ossigeno che si crea e che porta le attività metaboliche in deficit anche per un periodo piuttosto lungo dopo la fine dell’esercizio. Lo sportivo, in definitiva, continua a bruciare calorie anche dopo la fine di un allenamento.
     
  3. Se si vuole dimagrire in maniera efficace è consigliato utilizzare l’interval training, ovvero l’alternare percorsi ad alta e a bassa intensità; quest’ultima utilizzata per il recupero.
     

 

Buona allenamento a tutti!

 

Dott.ssa Mariateresa Muscillo - Personal Trainer

...................................................................................................................................................................

Vuoi saperne di più sull' allenamento? Leggi  Glutei alti in 7 giorni - Il tricipite: il primo muscolo a tradirci

Articoli correlati per keyword: Fitness - Allenamento

Contribuisci a questo articolo: Invia Segnalazione Invia Video Segnala Errore






Seguici su Google+





Login
Existing users:
Email address: *

Password *

 

  Ricordati di me nei prossimi 30 gg

New users:

Registrati per creare il tuo nuovo Profilo.

Benessere Salute