Fitness-

Corsa

In forma con la corsa


STAMPA email

EMAIL
correre jogging
Leggi lo Speciale sul Colesterolo

La primavera è il momento adatto per praticare un po’ di corsa. Si tratta di uno sport economico e praticabile ovunque, ottimo per la linea e per l’umore, praticato da vip e non. Aiuta ad avere un fisico asciutto e tonico e ha pochissime controindicazioni

 ...................................................................................................................................................................

La corsa è una sorta di panacea, fa bene un po’ a tutti e si può fare in qualsiasi momento della giornata, in qualsiasi luogo, gratuitamente. Soprattutto in primavera, meglio approfittare per ritrovare un po’ la forma perduta o per mantenerla. La cosa migliore, però, sarebbe quella di correre in un parco cittadino o comunque in una zona verde, perché quando si corre i polmoni assorbono più ossigeno, quindi meglio respirare l’aria pulita di un parco piuttosto che lo smog delle automobili. Che la si pratichi sull’asfalto o in campagna, in montagna o al parco, la corsa è l’ideale per tonificare i muscoli, bruciare i grassi, attivare la circolazione, aumentare il colesterolo buono, dimagrire in poco tempo (assieme ad una dieta ipocalorica) e soprattutto combattere lo stress.

 

Resta solo una domanda: cosa mettere? Per correre è meglio prediligere indumenti che permettono la traspirazione, come tessuti tecnici o in cotone, evitando le cuciture che sfregando sulla pelle possono provocare arrossamenti o vesciche. Quando fa freddo è meglio coprire anche le orecchie, la testa e le mani, mentre con i primi caldi è consigliabile vestirsi a strati, per potersi adeguare alle variazioni della temperatura esterna. Prima di rimettersi a correre, meglio farsi prima una visita medica, soprattutto dopo i 40 anni. Si può optare per un centro di medicina sportiva dove farsi praticare l’ecocardiocolordoppler, un esame non invasivo che si esegue a riposo e sotto sforzo per visualizzare le attività cardiache.

 

Anche chi soffre di mal di schiena deve stare attento. Infatti, la corsa sollecita le articolazioni delle gambe e la colonna vertebrale. Inoltre, meglio non correre mai a digiuno, ma fare una colazione abbondante almeno mezz’ora o un’ora prima con cereali o pane, marmellata, miele che sono ottime fonti energetiche. Da evitare il latte che richiede una digestione complicata. Dopo la corsa è fondamentale bere per reintegrare i liquidi persi. In linea di massima, infine, quando si corre è meglio evitare le strade con il fondo sconnesso (per non incorrere in strappi o distorsioni ai legamenti ), non allenarsi nelle giornate aride e afose o in quelle troppo fredde, respirare dal naso ed espirare dalla bocca per evitare la secchezza alla gola.

 

Andromeda Aliperta

...................................................................................................................................................................

Vuoi saperne di più sulla corsa?  Meno rischi di infortuni per chi corre senza scarpe- Corri che ti passa

 

Articoli correlati per keywords: Fitness - Corsa

Contribuisci a questo articolo: Invia Segnalazione Invia Video Segnala Errore






Seguici su Google+





Login
Existing users:
Email address: *

Password *

 

  Ricordati di me nei prossimi 30 gg

New users:

Registrati per creare il tuo nuovo Profilo.

Benessere Salute