Fitness-

Corsa

Consigli per imparare a correre meglio e senza Rischi


STAMPA email

EMAIL
consigli

La corsa è uno degli sport più praticati dagli italiani e, oltre a essere una piacevole attività all’aria aperta, è anche un esercizio molto positivo per tutto il nostro corpo.


Questo, però, non significa che tutti possano correre e che fare jogging sia una pratica sportiva esente da rischi. Per evitare di avere problemi e per imparare a correre meglio, seguite questi semplici consigli.

 

  1. Imparate a respirare bene
    Una corretta respirazione è alla base della buona riuscita di ogni esercizio fisico. Non concentratevi troppo su come e quando respirate ma cercate di usare naso e bocca in maniera corretta e bilanciata. Respirare con il naso aiuta a ripulire l’aria prima di mandarla ai polmoni mentre respirare con la bocca aiuta a rifornire i muscoli di ossigeno in maniera più rapida.

  2. Non esagerate con i ritmi e ascoltate il vostro corpo
    La seconda regola per non avere problemi dopo il training è quella di non esagerare. Iniziate con un allenamento leggero e migliorate le vostre prestazioni gradualmente, senza fretta e con molta pazienza.
     
  3. Aggiungete delle pause durante la corsa
    Introdurre durante la corsa degli intervalli controllati può aiutarvi a migliorare la vostra capacità aerobica e, col tempo, a correre facendo meno fatica.
     
  4. Irrobustite i vostri muscoli inspiratori
    Secondo recenti studi, la IMT (che sta per “Inspiratory Muscle Therapy”) è una terapia che può avere effetti eccezionali sui soggetti impegnati in sport di resistenza, come la corsa. La IMT impiega un apparecchio che, durante le fasi di inspirazione, oppone una resistenza atta a migliorare la funzionalità dei muscoli impegnati nel processo.
     
  5. Non fate inspirazioni troppo profonde
    Durante la corsa dovete mantenere un ritmo respiratorio costante, evitando inspirazioni troppo profonde o troppo brevi. In questo modo si resta nella fase aerobica e non si fluttua tra la fase aerobica e anaerobica.
     
  6. Il ritmo 2:2
    La regola da seguire per una corretta respirazione è la seguente e si basa su un ritmo respiratorio 2:2. Quando il vostro piede sinistro tocca il suolo iniziate a inspirare, al cambio di piede continuate con l’inspirazione; quando il piede sinistro tocca di nuovo il suolo iniziate a espirare e infine al cambio di piede continuate con l’espirazione. Ripetete il tutto fino alla fine dell’allenamento.

 

Lucia D'Addezio

 

Vuoi altri consigli? Leggi: Macchie su Pelle e Viso? Si possono schiarire - 5 Consigli per ridurre l'Ansia


Articoli correlati per keyword: Fitness - Corsa

Contribuisci a questo articolo: Invia Segnalazione Invia Video Segnala Errore






Seguici su Google+





Login
Existing users:
Email address: *

Password *

 

  Ricordati di me nei prossimi 30 gg

New users:

Registrati per creare il tuo nuovo Profilo.

Benessere Salute