Dieta-

Metabolismo

Erbe per dimagrire: s o no?


STAMPA email

EMAIL
dimagrire

Leggi gli Speciali Dimagrire in Salute
e Il Metabolismo
 

Erbe per dimagrire e bruciare i grassi? Una scelta che attira sempre più persone ma che spesso fa i suoi danni, visto che le erbe non sono prive di effetti collaterali. Esse sono esattamente ciò di cui il nostro corpo necessita per guarire da alcune malattie, o per superare un disturbo. Si sono ultimamente scoperti anche i vantaggi estetici derivanti dall'utilizzo delle erbe e da quel momento è esploso il boom. Un boom che ha generato anche un contro boom di persone ricoveratesi per gli effetti collaterali.

 

Infatti non dobbiamo pensare alle erbe come "un rimedio naturale e privo di rischi". Dalla natura l'uomo ha tratto i migliori farmaci ed i migliori veleni. Ci sono erbe dunque che possono essere assunte solo da alcuni soggetti e non da altri a causa della ipersensibilità che possono provocare. Prima di assumere erbe per dimagrire è importante conoscerle e fare delle analisi del sangue per sapere se è possibile assumerle. Elenchiamone dunque qualcuna.

 

Tra le erbe dimagranti vi è il fucus, un'alga bruna dall'azione fortemente dimagrante. Il fucus è in grado di bruciare moltissimi grassi e ci aiuta veramente a perdere peso intervenendo sulla massa lipidica. Tuttavia bisogna precisare che ha anche una forte azione sulla tiroide e per questo non può essere assunta da persone che soffrono di ipertiroidismo. Può generare anche effetti collaterali come palpitazioni, tachicardia o tremori. Se dunque non puoi assumere il fucus, puoi optare per altri prodotti naturali dall'azione più blanda come la linfa di betulla.

 

Anche il tè verde aiuta a tonificare i tessuti e stimola la diuresi pur agendo di meno sulla massa lipidica. Nei prodotti dimagranti spesso lo troviamo in combinazione col guaranà che ha un'azione fortemente energizzante.

 

L'ananas, poi, è l'ideale per dimagrire ed aiuta anche a combattere la cellulite. E' anche ottimo per quanto riguarda lo smaltimento delle proteine. Tra le altre piante bruciagrassi possiamo annoverare la cassia nomane, da assumere però solo all'inizio della dieta, quando hai cioè molti grassi da bruciare. La banana inoltre placa il senso della fame, soprattutto riduce lo stimolo della fame per quanto concerne zuccheri e dolci.

 

La garcina è ottima per dimagrire perché abbassa anche i livelli di colesterolo cattivo nel sangue. Tra le altre piante consigliabili vi è la rodiola rosea che oltre a far dimagrire, aiuta a tonificare la muscolatura e a placare ansia e irritabilità. Se a tutto ciò associ un sano esercizio fisico, soprattutto pesi misti ad attività aerobica assumendo possibilmente anche del colostro di bovino, potrai seriamente trasformare il tuo corpo agendo proprio sul metabolismo.

 

Maria Melania Barone

.........................................................................................................................................

Vuoi saperne di più sulle strategie per aumentare il metabolismo? Leggi: Eleuterococco: un ginseng molto pregiato - Dieta urto per accelerare il metabolismo

Articoli correlati per keyword: Dieta - Metabolismo

Contribuisci a questo articolo: Invia Segnalazione Invia Video Segnala Errore






Seguici su Google+





Login
Existing users:
Email address: *

Password *

 

  Ricordati di me nei prossimi 30 gg

New users:

Registrati per creare il tuo nuovo Profilo.

Benessere Salute