Bellezza e moda-

Depilazione

Depilazione o Epilazione: quale scegliere?


STAMPA email

EMAIL

Peli superflui, che tortura. Non è facile avere pelle liscia come seta, quando bisogna fare i conti con una fastidiosa peluria che, anno dopo anno, tende a essere sempre più incolta e resistente ai trattamenti. Nasconderli non è possibile, perché i punti del corpo più sensibili sono anche quelli maggiormente in mostra come viso, gambe, braccia e poi ci sono le zone delicate come ascelle e inguine.

 

Prima di procedere alla scelta di un qualsiasi tipo di trattamento è necessario distinguere tra depilazione ed epilazione. I termini sono simili e spesso si rischia di usarli come sinonimi, in realtà hanno un significato molto diverso. Con depilazione s’intende la rimozione del pelo superficiale e nella maggior parte delle volte si ottiene con il rasoio o la crema, l’epilazione, invece, è la rimozione del bulbo e avviene attraverso lo strappo, come con la cera o la pinzetta, ma anche con tecniche più sofisticate, tipo il laser o l’ago elettrico.

 

In linea di massima è preferibile l’epilazione alla depilazione, perché indebolisce i peli e ne rallenta la crescita.

 

depilazione-elettrica depilazione-rasoio cera-calda

 

I metodi di depilazione

 

Il rasoio – taglia il pelo solo nella parte aerea e favorisce una ricrescita rapida e rinforzata. Che sia a lama o elettrico, è meglio evitarne l’uso soprattutto nelle zone più delicate.

 

La crema depilatoria – sono molti a credere che la crema sia meglio del rasoio, in realtà agisce esattamente nello stesso modo. In più, contiene molte sostanze chimiche che possono risultare aggressive per la pelle, creando allergie e sfoghi cutanei.

 

Dischetti abrasivi – permettono una depilazione rapida. Si passa sulla cute pulita con movimenti circolatori e rimuove il pelo. Anche in questo caso, la ricrescita sarà rapida e, tra l’altro, favorisce l’incarnimento.

 

I metodi di epilazione


Ceretta a caldo e ceretta a freddo – la ceretta, in generale, estirpa il pelo con lo strappo. Nel primo caso si utilizza una cera calda, che può essere controindicata a chi ha problemi circolatori, nel secondo invece, la cera è fredda e il più delle volte già applicata su strisce usa e getta. La durata dell’epilazione in questo caso è di circa tre settimane e aumenta mese dopo mese, perché tende a indebolire il pelo. Prima della ceretta, è bene fare uno scrub per rimuovere le cellule morte e migliorare l’efficacia della cera stessa. Costi: la ceretta a caldo per la gamba intera è tra i 25 e i 45 euro, una scatola di strisce per la ceretta a freddo vale circa 10 euro.


Luce pulsata - È una tecnica di epilazione molto costosa, ma tra le più efficaci. Un fascio di luce monocromatica aggredisce la melanina presente nel pelo e nel suo bulbo. Perché funzioni, il pelo deve essere scuro (né biondo né bianco) e in fase anagen, ovvero di crescita (non più lungo di 2 millimetri). Dopo 48 ore dal trattamento il pelo cadrà da solo. È definita depilazione definitiva. In realtà non elimina completamente i peli, ma ne rallenta la crescita tanto da farli quasi scomparire. Dopo un ciclo, è necessario un mantenimento di una o due applicazioni l’anno. Fa male? Non è totalmente indolore, ma non fa male: assomiglia a una piccola elasticata. Una seduta di luce pulsata costa dai 50 ai 300 euro a seconda della zona e bisogna ripetere l’applicazione dalle 4 alle 10 volte.

 

Ago elettrico o elettrodepilazione - Il pelo viene esportato attraverso un ago collegato a un generatore di corrente, che ha come funzione quella di distruggere il follicolo pilifero. È una tecnica abbastanza dolorosa e un utilizzo errato dell’ago può favorire l’insorgere di piccole macchie, cicatrici e crosticine. In media, costa 1 euro al minuto.


Elettrodepilazione definitiva con sonda - È considerata l’alternativa all’ago elettrico, perché è totalmente indolore. Sfrutta l’azione combinata della radiofrequenza e di alcuni conduttori elettrici. Il pelo, dopo aver passato la sonda che ne causa l’atrofia del bulbo, viene rimosso con la ceretta. Trattamento dopo trattamento, i peli diventano sempre più sottili fino a sparire. I costi sono variabili, come per la luce pulsata: dai 50 ai 300 euro per seduta.


Apparecchi elettrici - Vengono anche chiamati rasoi, in realtà hanno delle spirali rotanti che incastrano il pelo e lo estirpano, bulbo compreso. Inutile dire che la tolleranza a questo trattamento dipende dalla sensibilità al dolore. A differenza della ceretta, il movimento è più lento di conseguenza fa un po’ più male. Inoltre, i peli più sottili spesso non vengono rimossi completamente perché tendono a strapparsi e a sfuggire alla presa della spirale. Un buon apparecchio costa almeno 50 euro.

...................................................................................................................................................................

Vuoi saperne di più sulla depilazione? Leggi: Sopracciglia perfette - Depilazione zona bikini: come non soffrire?

Articoli correlati per keywords: Bellezza e moda - Depilazione

Contribuisci a questo articolo: Invia Segnalazione Invia Video Segnala Errore







Seguici su Google+



Seguici su Facebook

Login
Existing users:
Email address: *

Password *

 

  Ricordati di me nei prossimi 30 gg

New users:

Registrati per creare il tuo nuovo Profilo.

Benessere Salute