Bellezza e moda-

Cura della Pelle

Pelle: 5 cattive abitudini da eliminare


STAMPA email

EMAIL
pelle
Leggi lo speciale Creme Viso

Per curare la pelle non è sufficiente ricordarsi di mettere la crema due volte al giorno e investire in prodotti di bellezza molto costosi. A volte ci dimentichiamo che esistono tanti gesti quotidiani che possono migliorare o peggiorare la nostra cute, soprattutto quella del viso che è maggiormente esposta ad agenti esterni come il sole, il freddo e lo smog. Iniziamo a eliminare dalla nostra giornata cinque cattive abitudini e noteremo subito i primi risultati!

 

Scegliere il detergente giusto. Purtroppo c’è il brutto vizio di pensare che un sapone valga l’altro. Non è assolutamente vero. Soprattutto bisogna utilizzare per il viso un prodotto diverso da quello per le mani e per il corpo, perché lì la pelle è più sensibile. Scegliete un detergente che contenga poche sostanze chimiche, come il famoso SD-40 e alcol isopropilico, ingredienti molto diffusi che però tendono a seccare e arrossare il viso.


Non usare troppe volte l’esfoliante. È importante la pulizia della pelle, ma quella in profondità non va fatta in continuazione o si rischia di rendere la cute ipersensibile. Oggi ci sono in commercio molti prodotti a base di acidi alfa idrossidi che combattono l’insorgere delle rughe e le imperfezioni. Li dovete usare con moderazione e soprattutto non al mattino, quando la pelle è più vulnerabile.

 

Idratare troppo o troppo poco. Il principale consiglio di tutti gli esperti di bellezza è quello di nutrire la pelle, soprattutto se secca. È un buon suggerimento, ma non bisogna esagerare, perché si rischia di appesantire la cute. Possono anche manifestarsi sfoghi a lungo termine. La cosa migliore è bere tanta acqua, dotarsi in casa di un umidificatore e scegliere un prodotto che non sia troppo grasso. Poi mettetene poco alla volta, aspettando che si assorba.


Non lavare il viso prima di andare a letto. Questa è davvero una cattiva abitudine, che ci regala al mattino anche un aspetto sciatto e il disturbo di rimuovere il trucco che durante la notte si è seccato, soprattutto rimmel e matita. Non va mai fatto, anche se è un evento sporadico. I trucchi, dal fondotinta al fard, ostruiscono i pori che ovviamente devono essere liberati se non vogliamo ritrovarci delle brutte sorprese (eczemi, foruncoli, ma anche infiammazioni e screpolature).


Utilizzare cosmetici vecchi. Ogni quanto fate pulizia nella vostra trousse? È tipico usare un prodotto finché non è esaurito, anche se è stato acquistato parecchi anni prima. I trucchi scadono e ovviamente con il passare del tempo perdono qualità e proprietà. Inoltre, spesso vengono applicati con le mani, non sempre pulite, e i batteri si accumulano velocemente sia sugli applicatori sia nei vasetti. Per non parlare di quei rossetti utilizzati magari con l’herpes e che poi prestiamo alle amiche.

 

Sostanze chimiche comuni nocive nei prodotti per la pelle

Dietanolammina (DEA) Non cancerogena di per s, ma pu reagire con altre sostanze chimiche e creare un cancerogeno facilmente assorbito nella pelle. E' reperibile in molte forme, come la Cocamide DEA e l'Oleamide Lauramide DEA.
Formaldeide Ingrediente spaventosamente comune in molti prodotti di bellezza. La formaldeide pu irritare gli occhi, naso e gola, asciugare e irritare la pelle e anche causare asma e cancro con un'esposizione ripetuta.
Parabeni Nelle sue molteplici forme (Propylparaben, Methylparaben, Etilparaben e Butilparaben) pu causare cancro al seno. I parabeni non sono pericolosi a bassi livelli, ma se si considera che moltissimi prodotti cosmetici diversi e per la cura della pelle in particolare ne contengono , bene prestar loro attenzione.
Ftalati Oggetto di molte polemiche per essere stati trovati nei biberon di plastica e nei ciucci, sono un ingrediente comune anche in molti cosmetici.
Laurilsolfato di sodio (SLS) E' un agente schiumogeno in saponi e shampo ed irritante per la pelle; pu raggiungere il cervello, il cuore e il fegato attraverso la pelle.
Profumo Le aziende cosmetiche possono nascondere una grande quantit di sostanze chimiche grazie a questa denominazione, molti dei quali sono ftalati.
Trietanolammina E' utilizzata per equilibrare il pH ed un ingrediente comune nei prodotti cosmetici. Purtroppo conosciuto poich causa reazioni allergiche, irritante per gli occhi e pu essere la causa di capelli e pelle secchi. Con l'uso costante, assorbito dal corpo e accumulandosi pu diventare tossico.
Idrochinone Usato per schiarire la pelle, vietato in Giappone, Unione europea e Australia, ma ancora in uso negli Stati Uniti e in altri paesi. L'Idrochinone si trova nei prodotti per schiarire la pelle e nelle creme contro le macchie dovute all'et. L'idrochinone una sostanza cancerogena e crea macchie marroni e traumi alla pelle.

Quando scegli un cosmetico, leggi bene gli ingredienti!

...................................................................................................................................................................

 

Vuoi saperne di più sul benessere della pelle? Burro di Karitè : rimedio indiano di bellezza - Pelle e trattamenti per il corpo, i prodotti benedetti

Articoli correlati per keyword: Bellezza e moda - Cura della Pelle

Contribuisci a questo articolo: Invia Segnalazione Invia Video Segnala Errore






Seguici su Google+





Login
Existing users:
Email address: *

Password *

 

  Ricordati di me nei prossimi 30 gg

New users:

Registrati per creare il tuo nuovo Profilo.

Benessere Salute