Alimentazione-

Educazione Alimentare

L' Acqua: il migliore integratore


STAMPA email

EMAIL
acqua-minerali-acqua
Leggi lo speciale Carnitina

Mai come nelle ultime settimane si è parlato così tanto dell’ utilizzo dell’ acqua e delle sue proprietà da quando c’è il boom di Madonna e dell’acqua Kaballah!! Tutte le depurazioni e le diete prevedono l’assunzione di grandi quantità di acqua per lavare via scorie, tossine … e tramite i mass media si sente spesso la frase “acqua povera di sodio”, ma l’acqua non serve solo per “portare via”!

 ................................................................................................................................................................

 

L’acqua è un ottimo integratore di sali minerali naturali, perché fornisce elementi fondamentali per la sopravvivenza nei momenti di carenza organica, come per esempio forti diarree, o dopo avere perso quantità ingenti di sudore. Ci aiuta nell’integrazione anche a tavola, dove per noi occidentali nutrirci di cibi troppo conservati e quindi privi di sostanze nutritive è all’ordine del giorno. Un esempio possono essere calcio e ferro, due elementi di cui spesso abbiamo carenza, soprattutto con l’avanzare dell’età. Osteoporosi nelle donne in menopausa, e anemia nei bambini anche molto piccoli sono disturbi molto frequenti.

 

L’acqua può essere definita l’alimento più importante, perché oltre a quanto detto sopra interviene nei processi digestivi, nella regolazione della pressione osmotica , nel trasporto delle sostanze nutritive e nel mantenimento della temperatura corporea. Quando si può dire di essere in equilibrio idrico? Quando la quantità di acqua introdotta e formatasi nell’organismo corrisponde a quella eliminata. Pertanto si può dire che i consigli standard su quanta acqua bisognerebbe bere non sono giusti per tutti, ma ognuno di noi dovrebbe regolarizzarsi a seconda del proprio organismo, in base ai liquidi persi.

 

Non dimentichiamoci che l’acqua è il primo elemento con cui veniamo in contatto stando nel liquido amniotico per i novi mesi della gravidanza, ma anche che l’acqua ha una memoria. Essendo materia ha una sua forma geometrica precisa, se prendiamo due fiocchi di neve e li guardiamo al microscopio non saranno mai uguali, avranno una forma originale e inconfondibile! Da questo principio prendono vita molte discipline terapeutiche come l’ omeopatia, i Fiori di Bach, l’aromaterapia, la cristalloterapia…

 

L’acqua prende la memoria dell’elemento con cui entra in contatto e lo fissa nella sua, questo significa che quando entriamo in contatto con questi rimedi essi ci trasmettono la loro memoria entrando in noi tramite l’apparato digerente, usando rimedi che vanno messi sotto la lingua, tramite la pelle… e da qui poi si scatena la nostra risposta personale.

 

Beviamo l’acqua come se stessimo mangiando il nostro piatto preferito! Consigli utili: Al mattino, appena alzati dal letto bere uno-due bicchieri di acqua naturale minerale. Bere acqua con residuo fisso inferiore a 100mg per litro; le acque con residuo fisso maggiore sono ricche di sali minerali, ottimi come integrazione, ma non bisogna abusarne e alternarle sempre con oligominerale. Le acque minerali vanno bevute sotto consiglio del medico a seconda del disturbo da trattare.

 

Silvia Terracciano - Naturopata

 

................................................................................................................................................................

 


Vuoi saperne di più sull' alimentazione sanaOlio di oliva contro i tumori -   Soia: tutti i benefici e gli usi possibili in cucina


Articoli correlati per keywords: Alimentazione - Alimentazione corretta

Contribuisci a questo articolo: Invia Segnalazione Invia Video Segnala Errore






Seguici su Google+





Login
Existing users:
Email address: *

Password *

 

  Ricordati di me nei prossimi 30 gg

New users:

Registrati per creare il tuo nuovo Profilo.

Benessere Salute